Gruppo Atlantide

Category Archives: Eventi

3ª edizione del Palio dell’Alemanna a Gela

Senza titolo-2

40395163_1922863527779137_4279093925802672128_n

Ritorna per il terzo anno di fila il Palio dell’Alemanna, progetto volto a riscoprire la tradizione medievale tipica gelese. L’evento si terrà l’1 e il 2 settembre nel centro storico di Gela e sarà un’occasione per conoscere il patrimonio artistico, culturale e archeologico della città. Il programma prevede giochi medievali, esibizioni e sfilate ma anche visite guidate gratuite al museo archeologico e alle mura.

Clicca qui per maggiori informazioni.

COMUNICATO STAMPA: Pietra Calendario, una scoperta recente, una storia millenaria

Senza titolo-1
unnamed
COMUNICATO STAMPA
Pietra Calendario: una scoperta recente, una storia millenaria

Il 21 giugno in occasione della Festa del Solstizio d’Estate, l’appuntamento è alla Pietra Calendario di Gela per uno spettacolo mozzafiato.

Scoperta nel 2016 da un gruppo di appassionati, la Pietra Calendario di Gela è tra i monumenti preistorici più importanti in Italia. Il sito di contrada Ponte Olivo, ufficialmente riconosciuto il 18 marzo del 2017 dall’Istituto Nazionale di Astrofisica e Archeo-Astronomia e dall’Ordine dei Geologi Sicilia, si trova a pochi km dal centro di Gela, inserito in un contesto archeologico di grande rilievo, tra la monumentale necropoli del bronzo medio-finale di Dessueri e gli insediamenti dell’età del rame di Ponte Olivo.

La Pietra Calendario, ribattezzata dai giornali inglesi e americani la piccola Stonehenge, viene datata tra il IV ed il III millennio a.C. e veniva utilizzata dalle popolazioni preistoriche per misurare le stagioni e determinare il momento in cui avviare la semina e il raccolto. Il 21 giugno e il 21 dicembre, in occasione del solstizio d’estate e del solstizio d’inverno è possibile assistere, da un punto di osservazione privilegiato, a un fenomeno unico. Il sole attraversa il foro realizzato dai nostri antenati su di un lastrone di arenaria naturalmente orientato, dando vita a un incredibile spettacolo di luce.

Di grande rilievo la presenza sul lato est della Pietra Calendario di un menhir, lungo circa 5 metri, adagiato su di un fianco con base in prossimità di una fossa, dove probabilmente era allocato. Il menhir aveva la funzione di “mirino”, in quanto la parte sommitale lambiva la base del foro in linea con l’asse solstiziale.

La Festa della Pietra Calendario è un’iniziativa parte del progetto “Gela: Le Radici del Futuro”, realizzato dal Gruppo di Animazione Territoriale di Gela e da Jacopo Fo srl (Gruppo Atlantide), con il sostegno di Eni e il patrocinio del Comune di Gela. La Festa della Pietra Calendario 2018 ha ricevuto anche il patrocinio del Comune di Niscemi.

locandina-solstitium

IL PROGRAMMA

Ore 18:30 raduno partecipanti presso il piazzale antistante l’Hotel Sileno (Gela)

Ore 19:00 aspettando il Solstizio, contrada Ponte Olivo.
– Saluto delle Istituzioni che sostengono e patrocinano l’iniziativa
– Incontro con gli scopritori della Pietra Calendario

Ore 20:20 Solstitium! Il sole attraversa la Pietra Calendario

Ore 20:40 Live The Cliffs Celtic: musica e spettacolo.
In contrada Ponte Olivo parcheggio gratuito e punti di ristoro a pagamento

Immagini di Gela e della Pietra Calendario:https://www.dropbox.com/sh/oumczec737fwksm/AACo9Mb2CA_lVYPrKFg5EtJja?dl=0

Video della Pietra Calendario:


Gela: Le Radici del Futuro
 www.gelaleradicidelfuturo.it

Per info
info@gelaleradicidelfuturo.it
Silvia Scuderi 3484735397
Cattura

383 blog nati a Gela con l’alternanza scuola-lavoro

Senza titolo-1

unnamed

GELA E’ DIVENTATA LA CITTA’ ITALIANA
CON LA PIU’ ALTA DENSITA’ DI STUDENTI BLOGGER
GRAZIE AL PROGETTO “383 BLOG PER GELA”


Un’esperienza pilota di Alternanza Scuola-Lavoro che ha raccolto un ampio successo tra studenti, professori e scuole.

Il prossimo 9 giugno le 5 Scuole Medie Superiori Statali di Gela condivideranno con la città l’esperienza del progetto 383 Blog per Gela con una festa nella Villa Comunale della città.

383 Blog per Gela è un percorso didattico/formativo legato all’alternanza scuola/lavoro. L’iniziativa, ideata da Jacopo Fo e disegnata da Tiziana Freti, dà a ciascuno studente l’opportunità di implementare un proprio blog: elaborandolo nella struttura, imparando a fare ricerca di informazioni in rete, interpretando e verificando la veridicità delle notizie e scegliendo le parole-chiave capaci di far conquistare maggiore visibilità ai contenuti prodotti da ciascun blog.

383 studenti delle classi dell’ultimo biennio delle cinque Scuole Medie Superiori di Gela hanno lavorato da scuola e da casa, affiancati da docenti formati con un apposito stage, con il supporto di tutorial pubblicati sul magazine online www.peopleforplanet.it. Gli incontri tra docenti del corso, professori tutor e alunni sono stati sia virtuali, via webinar, che diretti. Un World Café con studenti blogger e docenti tutor condotto da Tiziana Freti è servito a riconoscere valore alla corporeità dei rapporti tanto con i propri coetanei quanto con figure adulte di riferimento che hanno una funzione educativa, rassicurante e di sostegno.

Ogni studente blogger ha seguito un percorso della durata di minimo 72 ore, al termine del quale ogni partecipante è diventato padrone del blog realizzato, con la possibilità di trarre da esso anche potenziali opportunità per il lavoro futuro.

I blogger del progetto hanno costituito anche un gruppo su Facebook https://www.facebook.com/groups/blogtu/ per condividere i post.

Il progetto iniziato a febbraio 2018, culminerà con la Festa del 9 giugno che rappresenta l’ultimo step necessario per allargare l’orizzonte dall’attività individuale ad una prospettiva collettiva di progetto comune e una coscienza di cittadinanza attiva. Il momento di condivisione finale aiuterà la città di Gela a confrontarsi con il punto di vista dei suoi giovani abitanti, i loro interessi e le loro specifiche modalità di aggregazione.

383 Blog per Gela è stata ed è un’esperienza appassionante” dice Jacopo Fo. “Il problema in Italia e nel mondo è la mancanza di passione. Se si fa qualcosa che davvero appassiona cambia la visione delle cose. A Gela siamo riusciti ad entusiasmare con le Scuole e i tutor 383 ragazzi sulla base di un obiettivo concreto, realizzare blog ideati dagli studenti per raccontare ciascuno la propria passione”. Il nemico da battere? “Il bullismo, l’apatia e la mancanza di passione”, è la risposta di Jacopo Fo.

383 Blog per Gela è un’iniziativa realizzata nel contesto del progetto “Gela: Le Radici del Futuro” www.gelaleradicidelfuturo.it, un programma di (ri)lancio di Gela concepito da Jacopo Fo e Bruno Patierno per Jacopo Fo srl (Gruppo Atlantide) con il sostegno di Eni e il patrocinio del Comune di Gela.

Per info:
info@gelaleradicidelfuturo.it
Media: Claudia Faverio 3388280718


Cattura

Gela: Le Radici del Futuro, un progetto di (ri)lancio della città

spiaggia

spiaggia_preview

Contatti: gela@gruppoatlantide.it

Gela: Le Radici del Futuro, un progetto di (ri)lancio della città e un sito web per raccontarlo

Tre anni per (ri)lanciare la città. Nove persone formate per condurre un percorso di riqualificazione culturale, ambientale e sociale concreto. Un sito web per diffondere la storia e la bellezza di Gela nel mondo che sarà online a partire dal 29 maggio.

Il progetto Gela: Le Radici del Futuro ha come obiettivo la riqualificazione urbana a partire da quanto la città offre di tanto grandioso quanto inesplorato. Protagonisti? Gela e i suoi abitanti: enti, scuole, associazioni, studenti, giovani, anziani e professionisti si mettono in gioco per promuovere l’immagine della città. Poi un piano di comunicazione web e social contribuirà a diffonderla a livello nazionale e internazionale.

L’idea nasce dal lavoro di ricerca e sviluppo culturale di Jacopo Fo e Bruno Patierno per Jacopo Fo srl (Gruppo Atlantide). Il progetto è realizzato con il sostegno di Eni e patrocinato dal Comune di Gela.

“In una città come Gela che ha sofferto di grossi problemi ambientali e sociali ci sono risorse umane che hanno bisogno di essere valorizzate e connesse”, racconta così Jacopo Fo, “il metodo utilizzato per disegnare una nuova mappa delle opportunità, destinata al rilancio della città. “Abbiamo organizzato una serie di realtà già esistenti mettendole in relazione e offrendo la nostra esperienza nella comunicazione al servizio di quello che i gelesi desiderano fare di sé stessi e della loro città. La nostra filosofia”, continua Jacopo Fo, “è quella che io chiamo di minima resistenza, che significa iniziare da ciò che è facile fare: piccole azioni, risultato immediato, effetto stupefacente”.

I lavori sono già iniziati e proseguiranno fino al 2020, il tempo necessario perché un approccio professionale allo sviluppo di attività artistiche e culturali possa attecchire per poi proseguire in modo autonomo.

Un gruppo di nove giovani gelesi è stato selezionato da Jacopo Fo srl e formato professionalmente dal suo team per insegnare a costruire una mappa delle opportunità artistiche, culturali, naturalistiche, artigianali e alimentari della città, nonché promuoverla a livello nazionale e internazionale grazie a un sito web dedicato e a una strategia di comunicazione social e digital strutturata. Il sito www.gelaleradicidelfuturo.it in italiano e in inglese sarà on line da martedì 29 maggio.

Tra gli obiettivi del progetto c’è anche la promozione del turismo attraverso la valorizzazione di una storia ricca di 2700 anni e la ricerca di nuovi stimoli economici per la città.

Tra le attività di promozione sociale e culturale rivolte alla cittadinanza sono in corso programmi di alternanza scuola-lavoro per coinvolgere gli studenti e progetti contro l’abbandono scolastico, nonché di prevenzione al bullismo e alle dipendenze. Il 9 giugno ci sarà la Festa dei Cento Blog per Gela che vede protagonisti gli istituti superiori della città e i 530 studenti che vi hanno aderito. In programma anche spettacoli teatrali e lezioni di teatro aperte a tutti: il prossimo appuntamento è per sabato 26 maggio alle ore 15:00 al teatro Eschilo con Jacopo Fo per una lezione di teatro ad attori professionisti ed aspiranti attori della città. Il 27 maggio alle 18:30 l’inaugurazione del Giardino delle Meraviglie con Gela in Miniatura in via Salonicco. Il 21 giugno ci sarà la Festa del solstizio d’estate al sito della Pietra Calendario per uno spettacolo mozzafiato.

In cantiere c’è anche la produzione di una web serie destinata ai media e ai festival internazionali. La regia è affidata a Iacopo Patierno, regista anche di Il Teatro fa bene, premiata nel 2017 come migliore web serie non-fiction ai festival di Hollywood, Miami e Roma.

Il Sindaco Domenico Messinese ha utilizzato un’immagine evocativa per esprimere la fiducia del l’Amministrazione Comunale nelle grandi potenzialità della città: “È come uno scrigno magico che fino ad oggi è rimasto chiuso al mondo”, ha detto Messinese. “Un nuovo disegno complessivo dell’organizzazione economica, sociale e fisica della città e di una sua trasformazione già in atto è possibile” sottolinea l’Assessore alle Politiche Ambientali e di Sviluppo Economico del Territorio, Simone Siciliano, “grazie anche al potenziamento dell’attrattività turistica e al supporto alla nascita di nuove realtà imprenditoriali, che il progetto sarà in grado di sviluppare, realizzando un processo di valorizzazione che duri nel tempo”. Alessandra Ascia, Presidente del Consiglio comunale di Gela ha espresso così la sua adesione all’iniziativa: “È un progetto innovativo che vuole migliorare la percezione e l’immagine che si ha all’esterno della nostra splendida città. Per fare una similitudine è come una bella donna finora trascurata che decide di mostrare la sua vera bellezza”.
“Oggi Gela si conferma una realtà che guarda al futuro per diventare un modello di sviluppo territoriale sostenibile e virtuoso a livello italiano ed europeo. Con la firma del Protocollo del 2014 Eni si è impegnata a investire 2,2 miliardi di euro per iniziative e progetti industriali, di cui attualmente ne sono stati spesi più di 750 milioni”, così Luigi Ciarrocchi, responsabile programma Gela di Eni, racconta la motivazione dell’azienda nel progetto.
“Ma l’impegno di Eni è andato oltre quanto previsto nel Protocollo e sono state avviate iniziative nel campo dell’educazione, della scuola e per lo sviluppo sociale e culturale della città. Questo straordinario progetto, Gela: Le Radici del Futuro, di cui siamo promotori, nasce dal dialogo continuo ed efficace con gli stakeholder, le Istituzioni e con una comunità locale propositiva e ricca di idee e rappresenta un passo fondamentale per il rilancio di un territorio in cui abbiamo dimostrato concretamente che impresa e territorio possono andare d’accordo”.

Gela: Le Radici del Futuro è sui social Facebook (@gelaleradicidelfuturo), Twitter (@FuturoGela), Instagram (@gelaleradicidelfuturo), Pinterest (@gelaleradicidelfuturo).
Il sito www.gelaleradicidelfuturo.it sarà online a partire dal 29 maggio. Per ricevere via e-mail tutti gli aggiornamenti, le novità, le informazioni e le iniziative speciali legate alla città è possibile iscriversi alla newsletter su www.gelaleradicidelfuturo.it.
Per info scrivere a info@gelaleradicidelfuturo.it.

UFFICIO STAMPA

Sofia Lorefice – Ufficio Stampa Gela: Le Radici del Futuro
Tel 3289774578 – Email ufficiostampa@gelaleradicidelfuturo.it


Cattura

Lezione di Teatro con Jacopo Fo al Teatro Eschilo di Gela

Senza titolo-2

unnamed

Contatti: gela@gruppoatlantide.it

Fare teatro fa bene!

 

unnamed (1)Lezione di Teatro con Jacopo Fo al Teatro Eschilo di Gela, sabato 26 maggio 2018, ore 15:00. Aperta a tutti, ingresso gratuito.

Ti racconterò dell’unica lezione che mi fece mio padre sul teatro e che durò meno di 3 minuti.
E racconterò anche perché mia madre non mi fece neanche quella. Solo una volta mi disse: “Non fare il gigione!”.
Saprai tutto sul famoso metodo “Buttati!” che ha reso grande la Commedia dell’Arte nel mondo. E conoscerai la tecnica segreta della mia famiglia per superare il panico da palcoscenico.
Tutta la verità sul perché se parli con il pubblico è meglio e la recitazione affettata è vecchia come i dinosauri.
Parlerò per 2 ore perché sono un tipo sintetico, dopodiché ne saprai quanto me. Il che non è molto ma potrebbe esserti utile se vuoi recitare, parlare in pubblico, creare un gruppo di lavoro, diffondere passione per l’arte.
Garantito senza ideologie assolutiste, guru e talismani. È solo una questione di metodo di lavoro.

Jacopo Fo

 

unnamed

Cattura