Gruppo Atlantide

Category Archives: Marketing del territorio

Gela Le Radici del Futuro: gli episodi di “Italia-Sicilia-Gela”

webserie-gela

locandina-GELA-webserie-ok

La web serie “ITALIA SICILIA GELA” racconta in 7 episodi Gela, una delle città più contraddittorie d’Italia, attraverso la voce di altrettanti protagonisti che ne danno uno spaccato inconsueto rispetto alla percezione che se ne ha comunemente, rivelando assieme ai suoi problemi le straordinarie bellezze e potenzialità che racchiude.
Una storia che parla di una città in particolare, Gela, ma ben rappresenta simbolicamente la Sicilia nel suo insieme e tutta l’Italia, combattuta tra difficoltà ed enormi opportunità.
Da qui il nome della web serie: Italia Sicilia Gela.
La web serie è stata realizzata da Jacopo Fo srl (Gruppo Atlantide) con la regia di Iacopo Patierno, il sostegno di Eni e il patrocinio del Comune di Gela.

https://www.gelaleradicidelfuturo.com/

(The English Version is available at the bottom)


 

2º episodio: “Elisa”
Iniziamo a scoprire la città di Gela

Gela: mare, sole e il calore delle persone. Tuffiamoci al Panama Beach di Gela, stabilimento balneare fondato da Elisa, la seconda protagonista della nostra webserie Italia Sicilia Gela. “Siamo stati coraggiosi… ma ce l’abbiamo fatta! Il lavoro ce lo siamo inventato, ce lo siamo creato, perché abbiamo sfruttato le potenzialità che il territorio ci ha dato”.

Prossimo episodio 24 aprile 2019!


1º episodio: “Don Lino”

Il primo episodio racconta la storia di Don Pasquale (Lino) Di Dio, rettore della Chiesa di Sant’Agostino di Gela, amatissimo in città, una vera e propria istituzione. Grazie al suo lavoro a Gela è nata la Casa della Misericordia, un luogo di riparo per i poveri che oggi assiste e ascolta centinaia di persone. “Io Gela la vedo come una mamma invecchiata, con tante rughe che abbiamo prodotto noi figli…”

 


The web series of Gela The Roots Of the Future

The web series “ITALIA SICILIA GELA” tells in 7 episodes Gela, one of the most contradictory cities in Italy, through the voice of as many protagonists who give an unusual insight into the perception that it commonly has, revealing along with its problems the extraordinary beauty and potential that it contains. A story that speaks of a city in particular, Gela, but symbolically well represents Sicily as a whole and all of Italy, torn between difficulties and enormous opportunities.
Hence the name of the web series: Italia Sicilia Gela.
The web series was created by Jacopo Fo srl (Atlantide Group) with the direction of Iacopo Patierno, Eni’s support and the patronage of the Municipality of Gela.
The episodes of the Italian web series Italia Sicilia Gela will be streamed on a weekly basis.
https://www.gelaleradicidelfuturo.com/en/category/webserie/

1st episode: “Don Lino” – https://www.youtube.com/watch?v=6iHZTlYMu4s

2nd episode: “Elisa” – https://www.youtube.com/watch?v=3XaK4baZNB8

 

Il Teatro Fa Bene presenta: Wiwanana!

wiwanana

Finalmente online la versione integrale del film!

Un gruppo di cinque italiani e un mozambicano stanno girando nelle foreste del nord del Mozambico alla ricerca di cinque attori amatoriali. L’obbiettivo è portarli in Italia, scrivere insieme a loro uno spettacolo comico di informazione sanitaria e infine realizzare una tournée nei villaggi del Nord del Mozambico.
Ci riusciranno nonostante le differenze culturali?
Questa è la storia di Wiwanana, ovvero di come il dialogo sia l’arma più potente per il cambiamento.

Poster_Wiwanana_ITA-717x1024

È online www.cuorebasilicata.it. La conferenza stampa

cb3

cuore basilicata 2

conferenza

Ieri, giovedì 28 febbraio, nella sala del Consiglio Comunale di Villa d’Agri si è tenuta la conferenza stampa di lancio di www.cuorebasilicata.it, vetrina online del progetto CuoreBasilicata, realizzato con il sostegno di Eni.
Hanno partecipato tra gli altri Jacopo Fo e Bruno Patierno di Gruppo Atlantide, i sindaci di Marsico Nuovo Gelsomina Sassano e Marsicovetere Claudio Cantiani, il Presidente della Fondazione Matera-Basilicata 2019 Salvatore Adduce.
Dopo una introduzione di Jacopo Fo che ha descritto gli obiettivi di CuoreBailicata è intervenutoSalvatore Adduce che ha sottolineato l’importanza delle iniziative legate alla promozione del territorio, per far conoscere la cultura e il patrimonio naturalistico della Basilicata a livello nazionale e internazionale.
Ci sono milioni di persone in tutto il mondo interessate a venire a conoscere la Basilicata, ne sono convinto”, ha affermato Adduce. “Grazie anche alla collaborazione tra la Fondazione Matera-Basilicata 2019 e il progetto CuoreBasilicata, oggi è possibile sollecitare la creatività e la partecipazione attiva alle iniziative del territorio di quella parte della popolazione lucana quasi dimenticata: i giovani”.
Non dobbiamo avere paura di provare e anche di sbagliare” ha aggiunto Jacopo Fo. “Anche sbagliando– ha detto Fo – si può fare esperienza e imparare come costruire  un presente e un futuro migliore”.
La parola è poi passata al sindaco Cantiani, il quale ha evidenziato le grandi aspettative che accompagnano il progetto CuoreBasilicata. “E’ una scommessa – ha detto il Primo Cittadino – che dobbiamo vincere, lo dobbiamo alle generazioni future. Progettare il futuro è un dovere”. “Raccontateci e fateci conoscere nel mondo, noi vi accompagneremo in questo percorso“, ha concluso Cantiani.

E’ intervenuta poi la Sindaco di Marsico Nuovo Gelsomina Sassano. “Per troppo tempo il nostro territorio è rimasto diviso. Abbiamo tantissime opportunità e grazie anche al Gruppo di Animazione Territoriale che segue il progetto, formato da giovani della valle professionalmente preparati da Gruppo Atlantide, sarà possibile lavorare sulla cultura e sulla promozione turistica del territorio. Abbiamo iniziato un percorso virtuoso, c’è molto da lavorare ancora e ben vengano progetti come CuoreBasilicata.

E’ seguita poi la presentazione generale del portale internet www.cuorebasilicata.it da parte dei partecipanti al Gruppo di Animazione Territoriale. Il portale nasce per essere uno strumento di informazione e comunicazione del territorio, attraverso anche un calendario eventi, uno spazio dedicato ai percorsi naturalisti, culturali ed enogastronomici e si propone di dare un’immagine la più completa possibile indicando ai potenziali turisti le mille ragioni per visitarlo.
Particolare la sezione dedicata alle “Storie”, costruita per raccogliere le testimonianze ed i racconti della valle. Nel sito sono state inserite le principali attrazioni turistiche degli 11 comuni coinvolti nel progetto, i principali ristoranti e alberghi della zona e i prodotti tipici del territorio.
Obiettivo del sito Internet è anche “fare rete” tra associazioni, aziende, musei, scuole, enti pubblici, tutti chiamati a collaborare alla produzione dei contenuti di www.cuorebailicata.it. Il Gruppo di Animazione Territoriale si occuperà anche di stringere relazioni con queste realtà del territorio, che troveranno via via spazio nel sito per promuovere le proprie iniziative. Un’area specifica del sito  sarà riservata all’e-commerce dei prodotti di eccellenza delle imprese e degli artigiani della zona.
Parte importante sono anche i social network che affiancano il sito: FacebookTwitterYoutube e Instagram.
Il nostro desiderio è che il turista possa vedere il territorio con l’amore e la passione di chi ci vive”, hanno sottolineato i componenti del Gruppo di Animazione Territoriale.

Bruno Patierno, project manager di CuoreBasilicata, ha concluso la conferenza stampa ringraziando tutti gli 11 Comuni che partecipano al progetto e ha ricordato i prossimi appuntamenti studiati per promuoverlo: due spettacoli teatrali di Jacopo Fo e Mario Pirovano l’8 e il 10 Marzo a Villa d’Agri e una Masterclass di recitazione il 9 e il 10 marzo a Viggiano.

Contatti: info@cuorebasilicata.it

unnamed

Mario Pirovano recita Mistero Buffo a Villa d’Agri

misterobuffocb

cuore basilicata 2

www.cuorebasilicata.itinfo@cuorebasilicata.it 

MISTERO BUFFO 

Lo spettacolo di Dario Fo e Franca Rame che ha cambiato la storia del teatro italiano, interpretato da Mario Pirovano

mp

10 Marzo 2019, ore 21:00,
presso la Sala del Centro Sociale di Villa d’Agri 

Partecipazione gratuita, posti limitati,
registrazione obbligatoria su EventBrite 

Spettacolo “Mistero Buffo” di Dario Fo e Franca Rame recitato da Mario Pirovano, attore della Compagnia Teatrale Fo Rame dal 1983 e formato dai due artisti.

In occasione dei 50 anni dalla prima, che ricorrono nel 2019, Mario Pirovano reciterà i monologhi originari di Mistero Buffo arricchendo la performance con alcuni dei pezzi che hanno reso questo spettacolo famoso in tutto il mondo.

C.T.F.R. LOGO - dario fo franca rame - arlecchino jpg

Spettacolo prodotto da C.T.F.R.
e distribuito da Corvino Produzioni

unnamed

CuoreBasilicata: Spettacolo teatrale di e con Jacopo Fo

jacopoCB

Locandina-Calzini-sul-como

 

“In questo spettacolo non mi occuperò del dolore. Piuttosto di quelle domande trabocchetto tipo: Ti sembro ingrassata?
Non sono domande, sono pistolettate alla schiena. Qualunque risposta io ti dia sono un uomo morto. Se dico di no mi rispondi: ”Si vede che non mi guardi più!”
Se dico: “Sei ingrassata appena un pochino ma potresti fare un po’ di ginnastica e torni subito in forma” sono un uomo finito e gli amici del bar parleranno di me al passato.

Comunque parlerò anche delle soluzioni.

Questo è uno spettacolo ottimista, in fin dei conti. Ad esempio io ho riscontrato miglioramenti drastici quando ho scoperto che è inutile essere sinceri, onesti e coerenti, trattare le donne da uomo a uomo. Se tu semplicemente non hai voglia di andare all’Ikea e glielo dici lei, semplicemente, ha una caduta del desiderio sessuale che supera la caduta del muro di Berlino. Se invece fai oscenamente finta di essere entusiasta dei tavolini di sequoia olandese daltonica, rifiniti con olio di coccinella australiana lei poi ti fa il famoso Sorriso Ikea. E vi posso giurare che è meglio della caduta del muro di Berlino in tutti i sensi.

I calzini sul comò (ti amo ma non li trovo)” presso la Sala del Centro Sociale di Villa d’Agri.
Partecipazione gratuita, posti limitatiregistrazione obbligatoria a questo link.